Massaggio tradizionale Thai stile del sud
Massaggio tradizionale Thai stile del nord
Massaggio tradizionale Thai stile dell’est
Massaggio tradizionale Thai stile delle isole
Massaggio Thai con gli oli (e aromaterapico)
Massaggio intuitivo
Massaggio del guerriero
Massaggio tradizionale Thai Avanzato

Massaggio tradizionale Thai stile del sud

Il massaggio thailandese del Wat Po è il massaggio tradizionale storicamente più antico, trasmesso dalla scuola che si trovava fino a pochi anni fa, all’interno del tempio Po, tra i più antichi e grandi della Thailandia, sede dell’Università di medicina tradizionale. Si hanno tracce di questo massaggio all’interno del tempio Po fin dal 1600 e viene insegnato da noi in Italia esattamente come veniva trasmesso nella scuola negli anni 90 (oggi esigenze diverse hanno fatto si che in Thailandia venga insegnato in una forma ridotta). È una pratica adatta a professionisti quali massaggiatori, estetiste, fisioterapisti così come a chi vuole crearsi una nuova professione o incrementare le proprie competenze con uno dei più antichi massaggi del mondo. Il corso consente di imparare un massaggio che può durare da mezz’ora fino a 2 ore e mezza circa che ovviamente può essere ridotto a blocchi di durata inferiore. E’ sia rilassante che profondo e porta tanti benefici su gambe, schiena e cervicale, infatti queste pratiche, uniche nel loro genere, consentono di intervenire sui principali disagi che affliggono le persone: disturbi alla schiena ed alla cervicale, ritenzione idrica, problemi di circolazione, gambe gonfie e affaticate, de-stressamento del corpo e della mente, rilassamento profondo della persona. Una pratica di 2500 anni di storia, un sistema tra i più completi al mondo, un vero regalo e per giunta utile sia per il massaggiatore che per i suoi clienti e nel contempo anche di grande beneficio per corpo e mente.

Riteniamo che sia patrimonio dell’umanità in virtù delle sue qualità calmanti, rigeneranti, sia a livello fisico che mentale. E’ un regalo, un atto di meditazione ed un prendersi cura di se stessi e dei propri clienti come pochi al mondo. La durata del corso è di 4/5 giornate, oltre ad un eventuale richiamo.

Torna su

Massaggio tradizionale Thai stile del nord

Il massaggio thailandese della Shivagakomarpaj è quello insegnato nella omonima scuola di Chiang Mai, il massaggio tradizionale storicamente più antico dopo quello del tempio Po,  una volta era nota anche come Old Massage Hospital. Rispetto al massaggio tradizionale del Sud presenta alcune lievi differenze nell’uso dei sen (le linee che corrispondono poi ai meridiani) ed è un po’ meno intenso nella pratica (tanto che per anni è stata preferita questa scuola a quella del Sud dagli occidentali) nonché presenta delle tecniche che forse sono leggermente più teatrali. E’ parte integrante del percorso dello Csen/Coni per lo studente che sta studiando come Operatore di Massaggio Thailandese ed è in ogni caso uno dei due massaggi tradizionali (insieme a quello del Wat Po) da cui è consigliabile partire per affrontare la conoscenza di questa grande arte che è il Massaggio Thailandese Tradizionale.

La durata del corso è di 4/5 giornate, oltre ad un eventuale richiamo.

Riteniamo che sia patrimonio dell’umanità in virtù delle sue qualità calmanti, rigeneranti, sia a livello fisico che mentale. Consente di intervenire sulle aree più colpite da mille tensioni e malanni quali schiena, cervicale, gambe, creando rilassamento e benessere. Nel corso si impara un massaggio completo della durata di circa 2 ore e mezza, ovviamente riducibili a tempi più brevi, trattando solo parte delle posizioni.

 

E’ un regalo, un atto di meditazione ed un prendersi cura di se stessi e dei propri clienti come pochi al mondo.

Torna su

Massaggio tradizionale Thai stile dell’est

Il Massaggio dell’Est lo proponiamo in quanto si tratta di una variante del Massaggio Tradizionale abbastanza semplice da imparare e praticare, che abbiamo potuto imparare ad inizio anni 90 da un’insegnante proveniente dalle regioni dell’Est della Thailandia.

Abbiamo ribattezzato noi questo massaggio in quanto all’epoca non aveva un proprio nome, pur avendo un’ottima resa nella pratica delle diverse tecniche.

Comprende pratiche che, come normalmente avviene nel massaggio thai, variano dalla digitopressione allo stretching yoga tipico della tradizione.
È adatto a chiunque ed è perfetta sia per un primo approccio al massaggio professionale sia per chi è già pratico, in quanto diverso dagli altri stili.
Volendo si potrebbe dire che si avvicina di più rispetto ad altri massaggi thai a quella che è la tradizione meno scolastica e più popolare, pur mantenendone tutti i benefici.

Si compone di diverse tecniche che consentono di fare un massaggio completo della durata di circa 1ora e mezza o 2.

Non ha particolari controindicazioni, anzi è più leggera nel tocco rispetto alle tecniche più classiche del Sud, ad esempio.

Il corso insegna tecniche per effettuare un massaggio completo dai piedi alla testa.

E’ uno dei moduli da noi proposti che fanno parte del programma riconosciuto Csen/Coni per ottenere il diploma nazionale di Operatore di Massaggio Thailandese.

Torna su

Massaggio tradizionale Thai stile delle isole

Questo è una forma di Massaggio Tradizionale che è stato da noi battezzato con tale nome in quanto non fa parte delle scuole più note, ma non per questo è di valore inferiore.

È una forma di massaggio più vicino a quello che conoscono i turisti che sono stati in Thailandia. Si compone di diverse tecniche che consentono di fare un massaggio completo della durata di circa 1ora e mezza.

Aperto a chiunque sia come allargamento delle competenze per chi già conosce il massaggio thai sia per chi si avvicina per la prima volta a questa straordinaria forma d’arte per il benessere, la salute ed il relax.

E’ una pratica unica e semplice sia da imparare sia da praticare: sono infatti sufficienti 4 o 5 giornate di corso (oltre ad un eventuale richiamo) e un po’ di buona volontà per esercitarsi a casa. Non ha particolari controindicazioni.

Il corso insegna tecniche per effettuare un massaggio completo dai piedi alla testa.

Mediamente i nostri studenti che si applicano seriamente e periodicamente nella pratica, in 2 mesi recuperano l’investimento del corso.

E’ uno dei moduli da noi proposti che fanno parte del programma riconosciuto Csen/Coni per ottenere il diploma nazionale di Operatore di Massaggio Thailandese.

Torna su

Massaggio Thai con gli oli (e aromaterapico)

Il Massaggio Thailandese con gli OLII è uno dei regali più belli che una persona si possa fare: è bellissimo da ricevere ed ai massaggiatori piace altrettanto  farlo, in quanto è di grande soddisfazione.

Vengono tenuti corsi delle 2 scuole thailandesi principali:

  • Massaggio con gli Oli del Nord
  • Massaggio con gli Oli del Sud

Viene fatto su lettino e porta profondo relax e rilassamento, fisico e mentale, pur mantenendo le grandi qualità terapeutiche tipiche di tutti i massaggi thailandesi tradizionali; infatti nelle manovre vengono usati pollici, dita, palmi delle mani, avambracci e gomiti.

Si effettuano trazioni, torsioni, efflourage, scivolamenti, persino movimenti di stretching yoga.

E’ una pratica unica e semplice sia da imparare sia da praticare: sono infatti sufficienti 4 o 5 giornate di corso e un po’ di buona volontà per esercitarsi a casa. Non ha particolari controindicazioni.

Si rivolge a estetiste, massaggiatori operatori di SPA e centri termali così come anche a chiunque sia interessato per utilizzi professionali o meno.

Il corso ha una durata di 4/5 giornate, oltre ad un eventuale richiamo, ed insegna tecniche per effettuare un massaggio della durata fino ad un’ora e quarantacinque minuti o, volendo, anche due ore.

Mediamente i nostri studenti che si applicano seriamente e periodicamente nella pratica, in 2 mesi recuperano l’investimento del corso.

E’ uno dei moduli da noi proposti che fanno parte del programma riconosciuto Csen/Coni per ottenere il diploma nazionale di Operatore di Massaggio Thailandese.

Torna su

Massaggio intuitivo

Questo massaggio nasce dall’esperienza ultraventennale nel massaggio thailandese e privilegia, rispetto agli aspetti più tradizionali del massaggio thailandese storico, l’adattabilità verso il ricevente.

Pur senza risparmiare la decisione del tocco e delle forme di allungamento, torsione, trazione ecc. tipiche delle pratiche dei vari stili, si lavora su sequenze meno scolastiche e preordinate, di volta in volta misurate nell’intensità, nella consequenzialità e nella progressione diventando nello stesso massaggio leggere o intense all’esigenza.

Questo consente non solamente di poter operare sul ricevente in modo diverso in aree diverse, ma anche di poter usare stili variati nella digitopressione e nello stretching yogico.
Inoltre si usano nello stesso massaggio tecniche proprie dei trattamenti a terra, su lettino e su sedia, arrivando persino ad alternare il metodo a secco con quello con gli Oli.
È di grande utilità per il ricevente e altrettanto è soddisfacente per il massaggiatore!
Ovviamente si presta a operatori già avanzati.
Si compone di diverse tecniche che consentono di fare un massaggio completo della durata di circa 1 ora e mezza o 2.

È uno dei moduli che fanno parte dei Percorsi certificabili Csen.

Torna su

Massaggio del Guerriero

Il massaggio del Guerriero è una elaborazione personale di Umberto Bernacci del massaggio thailandese che si adatta bene ad essere applicato a sportivi o a persone in discreta forma fisica e che si compone soprattutto di elementi di stretching indotti o di coppia.
Si tratta di movimenti di allungamento, trazione, torsione ecc. che hanno una loro sequenza non del tutto rigida e di intensità medio-alta.
Anche il massaggiatore per poter accedere a questa conoscenza deve aver sviluppato una certa pratica nelle tecniche e nei metodi thailandesi.
Una parte delle posture sono di coppia, quindi portano un notevole beneficio sia al ricevente che al massaggiatore che, a sua volta, deve possedere una buona flessibilità.
È una soddisfacente e utile modalità di usare le tecniche del massaggio tradizionale thailandese con alcune inflessioni anche dello Stretching degli Eremiti thailandese, che mette alla prova il massaggiatore thai stimolandolo a creare una sempre maggiore empatia ed intesa con il ricevente, andando oltre ai propri limiti supposti.
Si compone di diverse tecniche che consentono di fare un massaggio completo della durata di circa 1 ora.

Tale corso è in continua e costante evoluzione.

È uno dei moduli che fanno parte dei Percorsi certificabili Csen.

Torna su

Massaggio tradizionale Thai Avanzato

Si tratta di 2 livelli detti in Thailandia terapeutici, che consentono di intervenire su specifiche aree e situazioni. Occorre aver frequentato precedentemente il corso Tradizionale del Massaggio del Sud oppure il corso Tradizionale dei 2 livelli del Massaggio del Nord.

È rivolto ai professionisti o a chi desidera svolgere questa attività in maniera professionale.

Si svolge in 10 giornate (o 5 weekend).

Torna su